Villa Serena

In spagnolo aspettare si dice “esperar” ,

perché in fondo aspettare è anche sperare.

(Anonimo)

Una vecchia casa di campagna, circondata dai campi,

le sue stanze sono in attesa, immobili nel loro struggente e malinconico abbandono,

i mobili colmi di vecchie coperte,

i cassetti pieni di piccoli oggetti della vita quotidiana di chi le ha abitate,

la poltrona con il cuscino a fiori della nonna vicino alla finestra,

la tv spenta, il calendario fermo ad ottobre di tanti anni fa,

chissà se questi muri rivedranno mai qualcuno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.