Le stanze dimenticate del vecchio Samurai

  • LA VILLA DEL GIAPPONESE
Uno dei magnifici soffitti della Villa

” Il vecchio samurai, restava seduto a guardare la neve che cadeva leggera.

Sin da piccolo era solito immaginare che cosa potesse celare lo spesso manto bianco che, durante l’inverno, giungeva a coprire la montagna e la valle. Pensava a quanto aveva fantasticato in tutti i suoi 80 inverni.

Pensava a quanto aveva fantasticato in tutta la sua esistenza, chiudendo gli occhi nei momenti più difficili. La sua fervida fantasia gli aveva reso leggere le pestilenze, gli orrori della guerra, le avversità.

Eppure ora si rimproverava di non essere riuscito ad immaginare una cosa sola: la sua vita senza la donna che ancora amava”

Emanuele Bella

Questa villa meravigliosa, proprietà di una famiglia di banchieri, è stata costruita a metà del 1800 e si trova in Piemonte anche se richiama nei suoi affreschi il Giappone. Era la casa in cui si riuniva la famiglia ed era, anni fa, circondata solo dai vigneti dei proprietari.

Esiste una leggenda sulla tavola della cucina al piano terreno che si apparecchi da sola o che qualche entità sposti le stoviglie, non penso assolutamente che sia vera ma che sia piuttosto i fotografi che la visitano a spostare queste cose.

Ora comunque questa splendida dimora è in vendita ma con un prezzo abbastanza alto considerando i lavori di ristrutturazione che andrebbero fatti, speriamo che qualcuno un giorno se ne innamori e faccia la pazzia di recuperarla…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.