Gli Angeli dimenticati

Tutti abbiamo un angelo.

Un custode che veglia su di noi.

Non sappiamo che forma prenda.

Un giorno è un vecchio, un altro giorno una ragazzina.

Ma non fatevi ingannare dalle apparenze: possono essere feroci quanto un drago. Eppure non combattono le nostre battaglie,

ma ci bisbigliano dal nostro cuore per ricordarci che siamo noi.

È ognuno di noi che ha in mano il potere sui mondi che creiamo.

Possiamo negare che i nostri angeli esistano.

Convincerci che non possono essere reali.

Ma loro si mostrano ugualmente… in posti strani… e in momenti strani.

E parlano per bocca di uno qualunque dei personaggi.

Quella urlante di un demone se devono.

Sfidandoci. Incitandoci a combattere.


(Sucker Punch)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.