Anni 70

VILLA TARGARYEN

La morte è definitiva,

mentre la vita è così ricca di possibilità.

(Tyrion Lannister)

La Casa Targaryen è una casata nobiliare facente parte del mondo della saga  fantasy “Cronache del ghiaccio edel fuoco” di George R.R. Martin.

Nei racconti regnò a Westeros per quasi trecento anni ed era conosciuta come la casata nobiliare più importante nelle terre della Corona. I Targaryen, descritti in questi libri, non erano originari di Westeros, ma dall’impero di Valyria nel continente orientale. Prima che il loro primo regno venisse distrutto partirono per la fortezza dell’isola di Roccia del Drago al largo della costa di Westeros. A differenza delle altre famiglie nobili di Westeros, i Targaryen avevano la particolarità di seguirel a pratica valyriana del matrimonio incestuoso, dove il fratello sposa la sorella.

La frase “sangue del drago” si riferisce a una serie di tratti tipici dei Targaryen: capelli bianco-argento o color platino e occhi viola. Probabilmente proprio a causa delle loro abitudini incestuose, i Targaryen secondo la leggenda sono più inclini alla follia rispetto alle altre persone. Infatti nelle pagine della saga si racconta che il re Jaehaerys II disse che con la nascita di un nuovo Targaryen, gli dei lanciavano una moneta per determinare se il bambino sarebbe stato geniale o pazzo.

Penso che le persone che per prime hanno esplorato questo luogo abbiano scelto questo nome così particolare per questo immenso cascinale abbandonato proprio per la varietà di abitazioni che si affacciavano su questo cortile: un’antica casa padronale , una casa anni 70 con carte da parati molto particolari e una piccola casetta della nonna.

Sembrava che qui abitassero tre diverse generazioni.

In questa parte di casa, che pare la più recente, tutto è a soqquadro e fa male vedere i tanti ricordi di questa famiglia buttati in aria e devastati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.